cucinare

leggermente indietro di sale

un puntino
nell’universo
perso
tra puntini
persi
nell’universo,
una retta è data
da infiniti punti
e saremo rette
bada, parallele
dunque destinate
a non incontrarci
mai
o forse
all’infinito e
com’è d’uopo
casomai
non ci saluteremo
persi come saremo
tra i punti
e le virgole
che dividono
parole ancora non
inventate
di periodi
non ancora
scritti
di pensieri
non ancora
formati
e tutti a chiederci senza un
perché,
se sappiamo,
se inteso abbiamo,
che nitidi punti
per sempre saremo
di
inchiosto nero
del miglior calamaio
un puntino
nell’universo
immenso e vetusto
sarà lei come noi
caro il mio
signore
dalla bianca barba
sporca
di un sugo
leggermente
indietro
di sale.

firma Ale

[le altre]