hanno trafugato un amore


hanno
trafugato un amore
pensando di farci
tanti soldi
prima l’hanno preso e legato
poi caricato sul furgone
tu-tum, sull’autostrada,
tu-tum, per chilometri
fino alla presenza dei gabbiani
a fare da scorta armata
al porto dove l’hanno caricato
sulla nave mercantile
che poi ha preso il mare
per portarlo a destinazione
e farci tanti soldi
e lui se n’è stato lì
fin quando han preso il largo
e poi la nave mercantile
è colata a picco
in meno di mezz’ora
con lo scafo squarciato alla chiglia
e il suo equipaggio fatto a pezzi
perché un amore non è
una tela di Monet appesa al muro
ma una bomba innescata
senza fili blu e rossi da tagliare
che esplode distruttiva
quando inutilmente la rubi agli unici
artificieri al mondo
disposti a morire
pur di conservare intatto
l’ordigno bellico
del loro legame.

firma Ale

[le altre]